Si finge poliziotto per rapinare un cliente al supermercato, 21enne bloccato e arrestato a Taranto

221 Visite

L’intervento tempestivo della Squadra Volante della Polizia ha permesso di identificare e arrestare l’autore di una rapina, un 21enne di Taranto, ai danni di un cliente di un supermercato. Allertati dall’operatore del pronto intervento, la pattuglia della Mobile si è recata presso il locale commerciale teatro del tentativo di rapina: un supermercato sito in via Oberdan a Taranto, in cui un cliente è stato vittima del grave reato.

Nel corso dell’iter investigativo, il personale di Polizia ha raccolto le deposizioni, in primis, della vittima della tentata rapina e in seguito delle altre persone presenti sulla scena al momento dell’accaduto. Dalla ricostruzione effettuata grazie alle testimonianze, i militari sono riusciti a procurarsi un primo identikit del malvivente e inquadrare la dinamica della rapina “sfumata”.

Stando al racconto dei protagonisti che hanno assistito allo spiacevole episodio, pare che il rapinatore, in fila alla cassa, si sia accostato alla potenziale vittima da derubare, un cliente che prossimo al pagamento della spesa appena effettuata, si è visto invadere il suo spazio da un uomo che, qualificatosi come agente di polizia, pretendeva di appropriarsi del marsupio che portava a tracolla, infilando la mano al suo interno, per dissimulare una sorta di controllo.

A quel punto, il cliente, attonito, ha richiesto al presunto poliziotto di identificarsi mostrando il tesserino, ma il rapinatore sorvolava, avventandosi su di lui nel tentativo di strappargli forzosamente la borsa con entrambe le mani, facendo cadere la merce esposta negli scaffali accanto. A tentativo di rapina fallito grazie alla tenacia del cliente e alla presenza massiccia di personale, il malvivente si dava rapidamente alla fuga dileguandosi nelle vie del centro cittadino.

Dopo aver analizzato le immagini del circuito di videosorveglianza del supermercato, le forze dell’ordine avuta riprova certa della dinamica esatta degli eventi e, identificato il 21enne, davano avvio alle ricerche che in brevissimo tempo rintracciano nei pressi dell’esercizio commerciale mentre tentava di far perdere le sue tracce. Il rapinatore tarantino veniva bloccato e tratto in stato di arresto per il reato di rapina.

Promo