Porto di Taranto, da Algeciras (Spagna) arriva la nave Mona Lisa. Lunga 270 metri con importante carico container

268 Visite

Una importante operazione di movimentazione container avverrà nelle prossime ore al terminal container del porto di Taranto. È in arrivo, proveniente dallo scalo di Algeciras, in Spagna, la nave Mona Lisa, lunga 270 metri, con un pescaggio di 11,50 metri ed in grado di trasportare sino a 3.400 teus, l’unità di misura dei container.

A Taranto, sul molo polisettoriale, che è la banchina del terminal, la Mona Lisa effettuerà circa 1.200 sbarchi di cui una quarantina riguardano container refrigerati. Si prevede che la Mona Lisa, che appartiene alla compagnia Cma Cgm, termini le operazioni a Taranto intorno alle 19 del 24 dicembre.

La Mona Lisa è impiegata sulla rotta Sslmed Sea che tocca i porti di Casablanca, Algeciras, Valencia, Malta, il Pireo per poi risalire, dopo altre tappe, verso gli scali di Costanza e Odessa. Una volta sbarcati a Taranto, nei prossimi giorni i container saranno reimbarcati da una seconda nave Cma Cgm America per raggiungere i porti finali di destinazione.

Questa operazione sotto Natale, rilevano gli operatori portuali, serve a testare da parte di una grande compagnia come Cma Cgm, che già utilizza lo scalo di Taranto, la potenzialità e l’efficienza dell’infrastruttura specie dopo i lavori di manutenzione e ripristino delle grandi gru da banchina effettuata nei mesi scorsi da Yilport, nuovo concessionario del terminal container. Yilport, che è un gruppo turco, ha rimesso in attività il terminal di Taranto dopo cinque anni di inattività a seguito dell’abbandono da parte della compagnia Evergreen.

Promo