Natale a Salice Salentino, da ristoranti e pasticcerie pasti ai poveri

421 Visite

Natale, le attività del territorio preparano l’intero pranzo di Natale per tutte le famiglie indigenti. Accade a Salice Salentino nel leccese dove decine di pasti e leccornie tipici delle tavole natalizie, saranno consegnate porta a porta dalla protezione civile nel totale rispetto della privacy, a coloro i quali non hanno la possibilità di fare una spesa con i fiocchi. Non solo. L’amministrazione comunale ha deciso che a preparare i pranzi di Natale siano le attività della paese, duramente colpite dalle chiusure dovute alla pandemia.

“Abbiamo cercato di creare una rete virtuosa e di prossimità all’interno del paese -spiega il sindaco di Salice Salentino, Tonino Rosato-. Il territorio per il territorio, al fine di mettere a frutto l’impegno dei volontari, far ripartire e aiutare l’economia locale, garantire la tavola della festa a tutti senza distinzione alcuna”. Un piccolo pensiero anche per i bambini, con 650 panettoni artigianali consegnati a ognuno di loro, anche questi preparati dalle pasticcerie del paese.

Promo