Teleperformance, progetto benessere mentale per i dipendenti della sede di Taranto

123 Visite

Teleperformance Italia, multinazionale specializzata in servizi di Contact Center, ha deciso di proseguire anche nel 2022 con il progetto di welfare aziendale “Well-being inside” per il benessere mentale dei propri dipendenti, che si avvale del supporto degli psicologi di Fondazione Soleterre che hanno lavorato in prima linea durante la fase più acuta della pandemia all’interno dei reparti Covid-19 del Policlinico San Matteo di Pavia.

Il percorso di supporto psicologico ai dipendenti avverrà attraverso un programma di sessioni di gruppo a distanza e in presenza. L’azienda, che a Taranto ha una sede al quartiere Paolo VI, spiega che “su 2.500 dipendenti presenti in azienda, l’80% lavora in smart-working e questo ha influito molto sulla mancanza di relazione e scambio tra di essi. Teleperformance Italia, dando seguito a un percorso di cambiamento focalizzato sulla maggiore attenzione alle proprie persone, avviato internamente attraverso 650 incontri one-to-one, ha promosso lo sportello psicologico in ottica preventiva”.

Nel 2021 sono state organizzate 186 sessioni di supporto psicologico a distanza che hanno coinvolto un totale di 80 persone con ruoli aziendali differenti: dai quadri agli impiegati, dai team leader agli agenti telefonici. “Promuovere la cultura dello psicologo in azienda -sottolinea Damiano Rizzi, presidente di Fondazione Soleterre e psicologo clinico- è oggi cruciale per vivere al meglio le nuove sfide dovute all’utilizzo dello smart-working, che raccontano tanto dei grandi cambiamenti in corso nel mondo delle organizzazioni aziendali. Il percorso di ascolto psicologico che abbiamo costruito per Teleperformance vuole offrire uno spazio dedicato ai lavoratori nei momenti di difficoltà e uno strumento prezioso dove possano esprimere il loro vissuto in uno luogo riservato e personale”.

Promo