Caro bollette, imprese pugliesi fanno squadra e formano una comunità energetica

Una comunità energetica tra imprese e l’attivazione di un help desk per dare alle aziende informazioni su efficentamento e risparmio energetico. È il progetto alla base dell’accordo sottoscritto da Confindustria Bari e Bat con il Consorzio Asi di Bari, e 13 imprese del territorio, finanziato con fondi europei nell’ambito del Programma Interreg Ipa Cbc Italy-Albania-Montenegro.

“Quello dell’energia e’ un problema serissimo e le aziende non stanno con le mani in mano. Per questo hanno pensato da subito, e noi come Confindustria – ha spiegato il presidente Sergio Fontana – , di realizzare un help desk gratuito e aperto a tutte le aziende del consorzio industriale barese, dove ci sono i migliori consulenti a livello nazionale che possono dare suggerimenti alle aziende su come risparmiare energia”.

“Questo è un primo progetto, uno dei primi del Sud Italia e ce ne sono pochissimi a livello italiano. Grazie alla collaborazione con l’Asi stiamo tentando di dare proprio una best practice perché poi possa essere adottata in giro per l’Italia e dappertutto, ma soprattutto nostra Puglia”.

Le imprese che aderiscono all’accordo sono: Magna PT S.p.A., Azienda Municipale GAS, FB Innovation Srl, SKF Industrie S.p.A., Caradonna Logistics s.r.l., Bridgestone Italia Manufacturing, EXPRIVIA S.p.A., Compu Group Medical Italia S.p.A., Tera Srl, Studio Manchisi, La Lucente S.p.A., BusForFun.com S.r.l.

“L’obiettivo -ha spiegato il presidente Asi Paolo Pate-, è quello di arrivare ad una ottimizzazione, soprattutto attraverso la creazione di una rete, per avere efficientamento energetico e la possibilita’ di utilizzare tutta l’energia che viene prodotta con la creazione di nuovi impianti”.

Promo