Bimbo affetto da Sma1 riceve la terapia genica, Amati (PD): “Enorme gioia per il piccolo Paolo e per questa battaglia vinta. Spero presto anche per altri bambini”

“Il piccolo Paolo ha ricevuto la terapia genica per contenere gli effetti della Sma, la terribile malattia contro cui stiamo combattendo con determinazione da qualche mese. La notizia ci riempie di enorme gioia e ora incrociamo le dita. Un pensiero di affetto ai genitori e di gratitudine ai sanitari del Bambin Gesù di Roma. Grazie per la collaborazione ai dirigenti Aress Puglia e Dipartimento Salute della Regione. Ora aspettiamo il piccolo Giovanni”. Lo dichiara il presidente della Commissione regionale Bilancio e Programmazione Fabiano Amati (Pd), che ha sostenuto la battaglia dei genitori di Paolo per iniziare la terapia genica.

Ieri il bimbo di Valenzano (Bari) ha ricevuto il costoso farmaco dopo aver ottenuto un sostegno economico dalla Regione Puglia. In lista c’é un altro bambino pugliese della stessa età. “È passato appena un anno da quando abbiamo cominciato la battaglia totale alla Sma, sia in termini di prevenzione che cura – prosegue Amati – e giorno dopo giorno riusciamo a registrare buone notizie. Ora è la volta di Paolo, che ieri ha ricevuto la terapia genica, nei prossimi giorni spero possa essere il turno di Giovanni e nel frattempo a tutti i neonati viene assicurato il test obbligatorio per la eventuale diagnosi precoce”.

“Sono molto orgoglioso del comportamento assunto dalla Regione Puglia sull’argomento -conclude- pur tra inevitabili tensioni e controversie, che ci ha proiettato tra le regioni più avanzate nella lotta a questa malattia”.

Promo