Trent’anni di Direzione Investigativa Antimafia, Emiliano: “Da magistrato mi sento legato all’operazione Dolmen”

L’operazione a cui Emiliano è più legato nella sua carriera da magistrato è “l’operazione Dolmen dove la Dia gestì la collaborazione di Salvatore Anacondia, il collaboratore di giustizia più prolifico avuto in Puglia. Il processò durò sette anni in primo grado e furono condannati gli esponenti della criminalità organizzata pugliese. Un processo poderoso che la Dia gestì in modo esemplare. Ma la Dia assicura sempre quello spirito interforze che consente alle indagini e a magistratura di coordinarle senza conflitto”.

A dirlo è il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenuto ieri a Bari all’inaugurazione della mostra fotografica “Antimafia Itinerante”, organizzata in occasione delle celebrazioni del 30° anniversario della Direzione Investigativa Antimafia

Promo