Ucraina, mons. Satriano vescovo di Bari in preghiera per la pace sulla tomba di San Nicola. “Qui ogni giorno pregano cattolici e ortodossi insieme”

L’arcivescovo di Bari-Bitonto, Giuseppe Satriano, e il rettore della Chiesa ortodossa russa di Bari, Viacheslav Bachin, si uniranno in preghiera per la regione del Donbass in Ucraina e lo faranno sulla tomba di San Nicola, nella cripta della Basilica a Bari, il 26 febbraio alle 19.45. Lo comunica l’arcivescovo di Bari.

“La Chiesa di Dio che è in Bari-Bitonto, che custodisce le reliquie del Santo Vescovo Taumaturgo Nicola, avverte particolarmente l’interiore appello e responsabilità ad essere testimone di comunione tra Oriente e Occidente”, dice monsignor Satriano nella nota diffusa questa mattina.

“Da quel luogo nel quale ogni giorno cattolici e ortodossi pregano uno affianco all’altro, educandosi alla pacifica convivenza e alla mutua stima, possa risuonare forte l’appello per la pace nel mondo, soprattutto in quei luoghi dove altri cristiani delle diverse confessioni si trovano a convivere assieme”, prosegue.”Il desiderio condiviso ecumenicamente del popolo santo di Dio, che già soffre per le conseguenze della crisi pandemica, provochi ulteriormente le coscienze affinché si trovino soluzioni diplomatiche alla crisi ucraina”, conclude.

Promo