Avrebbe usato il Telepass dei Vigili del Fuoco per auto private risparmiando 15mila euro in otto anni, chiuse indagini su ex comandante dei Vigili del Fuoco

Per quasi otto anni avrebbe utilizzato tre telepass assegnati al Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco su altrettante auto private, evitando così il pagamento dei pedaggi autostradali per circa 15mila euro. La Procura di Bari ha chiuso le indagini preliminari nei confronti del 61enne Eugenio Michelangelo Barisano, ex comandante dei Vigili del Fuoco di Lecce e Matera ed ex funzionario del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Foggia, accusato di peculato.

I fatti contestati nell’inchiesta, coordinata dal pm di Bari Michele Ruggiero, risalgono al periodo tra il 22 ottobre 2010 e il 5 marzo 2018. In questo lungo periodo il pubblico ufficiale si sarebbe appropriato dei tre dispositivi, utilizzandoli talvolta anche contemporaneamente su diversi mezzi privati suoi e di un famigliare, addebitando i pedaggi autostradali ai mezzi di servizio.

I fatti contestati sarebbero stati commessi al casello barese dell’A14 e anche su diverse altre autostrade italiane. La Procura, infatti, dopo la chiusura delle indagini, sta valutando se trasmettere gli atti per competenza ad un’altra Procura, perché i primi presunti utilizzi indebiti dei telepass non sarebbero avvenuti nel Barese.

Promo