Pesca illegale di ricci, denunce e sequestri della Guardia Costiera a Manfredonia

A Manfredonia, la Guardia Costiera, sotto il coordinamento del Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari, ha fermato e identificato alcuni pescatori sportivi dediti alla raccolta dei ricci di mare.

All’atto del controllo, però, veniva accertato il prelievo dal fondale marino di un numero di esemplari di gran lunga superiore al limite di 50 imposto dalla normativa di settore per la pesca sportiva.

I pescatori fermati e poi pesantemente sanzionati, infatti, venivano trovati in possesso di 1.400 esemplari complessivi, prontamente sequestrati e reimmessi, ancora vivi, nell’habitat al quale erano stati illecitamente sottratti.

Promo