Cocaina e ketamina negli slip, arrestati a Massafra due pusher 26enni baresi

Con la riapertura delle discoteche e la ripresa della movida notturna si sono intensificati i controlli delle forze dell’ordine mirati a presidiare le strade a scorrimento veloce che collegano la provincia ai centri cittadini, di maggiore affluenza della fetta giovanile della popolazione attratta dall’offerta dei locali notturni più cospicua.

Durante lo scorso weekend i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Massafra hanno espletato un servizio di controllo mirato alla prevenzione delle cosiddette “stragi del sabato sera” che ha portato all’arresto di due 26enni della provincia di Bari, per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti e psicotrope finalizzata allo spaccio.

Sempre vigili e con l’intuito investigativo sopraffine, i carabinieri notavano un’auto sospetta con a bordo due giovani che all’alt dei militari davano subito segnali di nervosismo. Ciò ha ulteriormente insospettito gli agenti che procedevano ad una perquisizione del veicolo, nonché personale, da cui veniva rinvenuto un cospicuo quantitativo di droga.

Dall’ispezione indosso ad uno dei due, in particolare, si è venuto al ritrovamento di un pacchetto contenente 37 dosi di ketamina e 7 involucri di cocaina – nascosto negli slip – dal peso complessivo di circa 20 grammi, oltre a 640 euro in contanti. Sostanze stupefacenti e soldi venivano sequestrati in quanto ritenuti provento dell’attività illecita di spaccio.

Dopo gli accertamenti di rito, i due 26enni di Bari finivano in stato di arresto con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti e psicotrope finalizzata allo spaccio. La droga sequestrata e stata inviata in laboratorio per gli esami chimici.

I due pusher baresi, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, venivano sottoposti al regime della detenzione domiciliare e tradotti presso le rispettive abitazioni.

Promo