Sparatoria nel Lazio, ferito Antonello Francavilla uno dei capi della mafia foggiana. Grave anche un minorenne

È Antonello Francavilla, di 44 anni, ritenuto uno dei capi della mafia foggiana, il detenuto agli arresti domiciliari ferito in un agguato compiuto a Nettuno, vicino a Roma, nel quale è rimasto ferito in maniera più grave un minorenne.

Antonello Francavilla è ai domiciliari dal marzo 2021, dopo otto anni ininterrotti trascorsi in cella. Era finito in carcere nel novembre 2013 in un blitz antidroga. Assieme al fratello Emiliano e al suocero Roberto Sinesi, 62 anni, nome storico della mafia foggiana, è ritenuto al vertice del clan Sinesi-Francavilla, una delle tre batterie della ‘Società Foggiana’.

Promo