La Regione Puglia dice no alla richiesta di trasferimento dei cavalli dell’Istituto Incremento Ippico di Foggia

103 Visite

“La Regione Puglia ha dato parere negativo alla richiesta formulata dall’Anamf, l’associazione allevatori di Martina Franca, di affido del patrimonio di cavalli stalloni e asini di proprietà Regionale stabulati nell’ex Iriip di Foggia, assieme allo storico archivio documentale e fotografico. Una notizia importante per l’intero territorio foggiano, dopo le voci di trasferimento a Martina Franca dei giorni scorsi”. Lo dichiara la consigliera del M5S e assessore al Welfare Rosa Barone.

“Nella nota inviata dalla sezione gestione sostenibile e tutele delle risorse forestali e naturali -continua Barone- è spiegato che l’istituto incremento ippico di Foggia svolge compiti essenziali come salvaguardare e allevare le razze tipiche in estinzioni, curando il lavoro di selezione delle razze autoctone e assumendone la gestione del patrimonio equino regionale ribadendo come “in cima alle priorità gestionali degli equidi vi è il benessere animale, monitorato costantemente dai continui controlli da parte dell’Asl di competenza. Motivazioni per le quali viene dato parere negativo alla richiesta”.

Promo