US Lecce, festa rovinata nei minuti di recupero. La promozione diretta in serie A si deciderà venerdì contro il Pordenone

393 Visite

Nonostante la concomitante sconfitta casalinga della Cremonese, il Lecce non riesce ad afferrare la promozione matematica in serie A nella penultima giornata del campionato cadetto.

Nella partita rocambolesca di Vicenza, gli uomini di Baroni si sono fatti rimontare il gol del momentaneo vantaggio siglato da Strafezza al 69esimo. In pieno recupero sono arrivate le reti dei biancorossi veneti di Diaw su rigore e di Ranocchia al 100esimo minuto. L’ampio recupero è stato concesso a causa di una prolungata interruzione avvenuta per lo scoppio di un petardo nei pressi della porta difesa dalla squadra di casa.

Festa rinviata dunque a venerdì 6 maggio quando dalle ore 20.30 la squadra salentina incontrerà allo Stadio di Via del Mare per l’ultimo atto della stagione regolare il Pordenone ultimo in classifica.

Promo