Le “Ali d’angelo” di Colette Miller sui muri di Monte Sant’Angelo

333

Sarà inaugurata domani, mercoledì 4 maggio alle ore 18.30, a Monte Sant’Angelo (Foggia) l’opera della street artist americana Colette Miller che ha realizzato una coppia di ali d’angelo sui muri in piazza de Galganis. “Ho visto delle immagini di questa location, con San Michele, e mi è sembrata eccezionale”, ha detto Miller spiegando di aver scelto il blu e l’argento perché li “associo san Michele, uno degli arcangeli più potenti, che poi ho scoperto essere anche il patrono di Kiev.

Quindi sembra ci sia stata questa convergenza di elementi con il progetto originale nato a Los Angeles, la città degli angeli, e Monte Sant’Angelo, la montagna dell’angelo”. L’inaugurazione dell’opera darà anche il via alla quinta edizione di ‘Michael’, il festival del patrimonio culturale, spirituale, naturale ed enogastronomico della città dei due siti Unesco (Santuario e Foresta Umbra) che si terrà da domani all’8 maggio.

Per il sindaco del comune garganico, Pierpaolo d’Arienzo, “la presenza dell’artista statunitense nella città dell’arcangelo Michele si inserisce in questa edizione speciale del Festival, dedicata alla pace e all’Ucraina. E lei, dipingendo ali d’angelo sui muri delle città di tutto il mondo, sottolinea questo messaggio forte di pace che vogliamo lanciare da qui, dalla città dell’Arcangelo Michele patrono di Monte Sant’Angelo e di Kiev”.

Promo