Rifiuti, Bellomo (Lega): “In Puglia tasse più alte della media nazionale ma servizi scadenti”

83 Visite

“La tassa dei rifiuti in Puglia costa molto di più della media nazionale, a fronte di servizi che spesso sono a dir poco carenti. La conferma arriva da report recenti, che certificano come nella nostra regione, e nel Sud in generale, si arrivi a pagare quasi il 30% in più rispetto al dato complessivo dell’intero Paese”, lo dichiara Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia.

“Una famiglia pugliese -aggiunge- ha speso in media nel 2021 ben 381 euro per la Tari, con punte di 422 euro ad Andria, 396 a Brindisi e 385 a Trani e Bari, con il capoluogo di regione che fa registrare un incremento del 10,7% rispetto all’anno precedente. Senza dimenticare la spesa di 4mila tonnellate di rifiuti mandati fuori dalla Puglia perché non c’é la possibilità di gestirli sul territorio. Insomma, un vero e proprio salasso per i cittadini pugliesi che dipende essenzialmente dalla carenza degli impianti di trattamento. La politica ha l’obbligo di colmare un gap non tollerabile”.

Promo