Elezioni comunali a Taranto, depositate le liste. Sono 4 i candidati a Sindaco

157 Visite

È corsa a quattro per la poltrona di sindaco a Taranto. Le liste per le elezioni comunali del 12 giugno sono state depositate.

Il primo cittadino uscente, Rinaldo Melucci, è il candidato della coalizione di centrosinistra “Ecosistema Taranto 2022” ed è sostenuto da 11 liste, tra cui PD e Movimento Cinque Stelle, che ripropongono l’alleanza già sperimentata a Napoli, e poi Europa Verde, Più Centrosinistra; Con Taranto; Psi-Pri; Taranto popolare; Taranto mediterranea; Taranto 2030; Taranto Crea e Movimento Autonomi e Partite Iva.

Il primo sfidante è Walter Musillo, ex segretario Pd, tra i fondatori del raggruppamento Patto per Taranto, appoggiato dal centrodestra e da pezzi del centrosinistra che hanno contributo alla caduta, nel novembre scorso, del sindaco Melucci grazie alle dimissioni contestuali di 17 consiglieri che hanno determinato lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale. Sono dieci le liste che sostengono Musillo: Forza Italia; Fratelli d’Italia; Prima l’Italia; Patto popolare; Patto per Taranto; Taranto Davvero; Insieme; Movimento sportivo; Noi con l’Italia e AT6.

Terzo incomodo Massimo Battista, operaio di Ilva in As in cassa integrazione, consigliere comunale uscente (anche lui dimissionario a novembre), a capo della coalizione “Una città per cambiare Taranto” con le liste “Una città per cambiare”, “Taranto città normale” e “Periferie al centro”.

Completa il quadro delle candidature a sindaco il giornalista Luigi Abbate con il movimento “Taranto senza Ilva”. Circa 800 i candidati alla ricerca di uno dei 32 seggi in Consiglio comunale, mentre i potenziali elettori del capoluogo sono 164538.

Promo