Concorsi alla Regione Puglia, Zullo (Fratelli d’Italia): “Inopportuna la presenza dell’assessore alle prove a Foggia”

[epvc_views]

“Sull’opportunità che l’assessore al Personale, Gianni Stea, a capo di un movimento politico, Popolari con Emiliano, che fa parte della maggioranza che sostiene il governo regionale, sia andato oggi alla Fiera di Foggia a incontrare le centinaia di partecipanti a uno dei mega concorsi della Regione Puglia ci sarebbe tanto da dire sia sul piano politico, sia sul piano amministrativo. Sul primo è evidente che non è opportuno che un politico, con posizione apicale all’interno dell’amministrazione che indice il corso, avvicini un partecipante, per altro a pochi giorni dalle amministrative e dal referendum”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale della Puglia, Ignazio Zullo.

“Nel merito -aggiunge- le scuse che l’assessore Stea ha rivolto andrebbero rispedite al mittente. Ma quando parliamo di opportunità va detto che ve ne sono altre che sono decisamente più preoccupanti. Fra i 52 componenti esterni, due per ogni commissione, scelti fra dirigenti della Pubblica amministrazione e professionisti, estratti a sorte il primo marzo scorso da ‘due elenchi’ vi sono candidati alle prossime amministrative, come consigliere ed anche come sindaci. Guarda caso tutti candidati con il centrosinistra”.

Promo