In nove su barca rischiano scontro con nave a Taranto, salvati

[epvc_views]

Nove persone, tra cui tre bambini, a bordo di un natante con il motore in avaria, che rischiava di essere travolto da una grossa nave portarinfuse in manovra nella rada del porto di Taranto, sono state salvate grazie all’intervento del conduttore di una pilotina della Corporazione Piloti del porto di Taranto.

Il comandante della portarinfuse “Maran Virtue”, nave impegnata nelle fasi di disormeggio dal IV sporgente e il successivo ancoraggio in rada, si è accorto della presenza di una piccola imbarcazione che rischiava di ostacolare la manovra e ha chiesto al conduttore della pilotina di intervenire. Quest’ultimo ha visto che dalla barca in avaria, lunga sei metri, chiedevano soccorsi.

Uno dei nove passeggeri ha passato tra le braccia del soccorritore una bimba di pochi mesi e poi gli altri due bambini con le loro madri, la loro nonna e un uomo. Nel frattempo, secondo il racconto della Corporazione Piloti del porto di Taranto, la piccola imbarcazione, ormai incontrollabile, ha subito una “sbandata” sul fianco dritto. A quel punto il conduttore della pilotina ha deciso di lanciare ai due uomini rimasti a bordo una cima affinché la legassero alla prora sinistra del natante e poi alla bitta della pilotina.

Dopo una manovra che ha consentito di liberare e raddrizzare il natante che si trovava sotto la prora della nave, la barca è stata trainata in un’area di sicurezza.

Promo