Caro gasolio, la Regione Puglia stanzia 3 milioni per i pescatori

[epvc_views]

“Non possiamo rimanere in silenzio, la Regione come il Governo nazionale devono dare risposte immediate e accogliere con azioni concrete il grido di dolore di tutto il comparto ittico vessato da costi onerosi del carburante”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Agricoltura, Donato Pentassuglia, che ha incontrato questa mattina una delegazione di pescatori pugliesi e le associazioni di categoria, insieme con il vicepresidente della Regione Puglia e assessore al Bilancio, Raffaele Piemontese, alla presenza del Capitano di vascello Catino Antonio della Direzione marittima pugliese.

“Come Regione -ha aggiunto- abbiamo ritenuto doveroso intervenire stanziando 3 milioni di euro con una variazione di bilancio che porteremo oggi in una seduta di Giunta straordinaria per sostenere, con iniezioni di liquidità immediata, i pescatori. È il risultato di un lavoro sinergico tra assessorati, Agricoltura e Bilancio, con la collaborazione preziosa dell’Ammiragliato”.

“Prevediamo -ha aggiunto- di dare un contributo per poter permettere alle barche di riprendere il lavoro in mare e far tornare a lavorare persone a cui va tutto il mio rispetto, come assessore e rappresentante della classe politica regionale, verso un’economia e una produzione strategica per la Puglia. E’ un’azione dettata dal riguardo verso un comparto che si muove nelle regole”.

“Mi auguro -ha concluso- che questo smisurato aumento del costo del gasolio fortemente speculativo trovi anche immediate risposte in seno agli organi nazionali. Il Governo deve fare chiarezza fino in fondo perché gli aumenti sono insostenibili nella misura quotidiana che leggiamo”.

Promo