Emergenza sangue al Policlinico di Bari, servono 40 donatori al giorno

[epvc_views]

In vista dell’estate, con la riduzione del numero dei donatori, il Policlinico di Bari rivolge un appello a tutti i cittadini “a donare sangue”. “Per evitare l’emergenza estiva che potrebbe mettere a rischio gli interventi chirurgici – dicono dal Policlinico – e per garantire a tutti i pazienti un’adeguata assistenza, è necessario che le persone in buone condizioni di salute offrano il loro aiuto.

Bisogna avere tra i 18 e i 65 anni, pesare più di 50 chilogrammi, non essere affetti da cardiopatie e non avere alcuna terapia in atto tranne anticoncezionali e levotiroxina. Inoltre negli ultimi 4 mesi non bisogna essere stati sottoposti a interventi chirurgici o a esami endoscopici e non aver fatto piercing/tatuaggi. Per poter donare sangue è necessario che negli ultimi sette giorni i donatori non abbiano avuto sindromi influenzali e similari.

“Abbiamo bisogno di almeno 40 donatori al giorno e già adesso, a fine maggio, ne arrivano solo 20: una situazione che ci mette in allarme dato che il numero delle donazioni si riduce ulteriormente nei mesi di luglio e agosto -spiega il dottor Angelo Ostuni, direttore dell’unità operativa di Medicina trasfusionale del Policlinico di Bari-. Rivolgiamo un invito a tutti i donatori a prenotarsi presso il nostro Centro trasfusionale e ad aiutare le strutture sanitarie e i pazienti che necessitano trasfusioni a trascorrere un’estate tranquilla”.

Promo