Screening oncologici: la Regione Puglia potenzia le attività di prevenzione

[epvc_views]

Con l’approvazione di questi primi protocolli la Regione Puglia si porrà progressivamente all’avanguardia nello scenario nazionale grazie anche agli investimenti in risorse umane, tecnologiche e nella completa digitalizzazione del percorso di presa in carico e gestione delle persone coinvolte nei programmi organizzati di screening oncologici nonché mediante una piattaforma di comunicazione multicanale e un numero verde regionale dedicato garantendo, inoltre, il raccordo, per i soggetti per i quali sarà necessaria la presa in carico oncologica e chirurgica, con i Centri della Rete Oncologica Pugliese al fine di assicurare servizi sempre più organizzati ed efficienti” ha dichiarato l’assessore regionale alla Salute, approvando i primi due Protocolli operativi per la riorganizzazione e il rilancio degli screening oncologici per la prevenzione del tumore della cervice uterina e di quello del colon retto.

A breve, sarà approvato anche il Protocollo operativo per la prevenzione del tumore della mammella e saranno definite le modalità con cui le Aziende Sanitarie Locali potranno avvalersi anche delle prestazioni delle Aziende Ospedaliero-Universitarie per rafforzare la risposta complessiva del Servizio Sanitario Regionale in modo da incrementare l’adesione da parte delle persone appartenenti alle categorie target.

Promo