Salute, la Regione Puglia stanzia 500mila euro per caschetti refrigeranti nelle cure oncologiche

104 Visite

La giunta regionale della Puglia ha approvato gli indirizzi operativi per la fornitura alle pazienti delle calotte e dei caschi refrigeranti per contrastare la caduta dei capelli durante i cicli di chemioterapia. A disposizione ci sono 500mila euro.

Il dispositivo refrigerante e le cuffie-casco monouso saranno a uso esclusivo nominale della paziente e non riutilizzabili. Il singolo dispositivo refrigerante costa circa 18mila euro mentre il costo del kit con50 calotte ha un costo di circa 21mila euro. La Asl di Bari dovrà “prioritariamente individuare i servizi che allo stato risultano totalmente privi di dispositivi refrigeranti, procedendo all’assegnazione di almeno un dispositivo refrigerante”, spiega una nota della Regione che prevede “una dotazione minima di due calotte refrigeranti per servizio”.

Nella valutazione delle strutture la Asl di Bari dovrà tenere conto che “la struttura beneficiaria dell’assegnazione dovrà garantire l’utilizzo di personale infermieristico specializzato e dedicato alla gestione della procedura”.

Promo