Bellomo (Lega): “Medici pensionati nei Pronto Soccorso è Caporetto per la sanità in Puglia”

100 Visite

“Dichiarare candidamente, come fa l’assessore alla Sanità della Regione Puglia, Rocco Palese, che l’unico modo per garantire l’assistenza nei pronto soccorso pugliesi è utilizzare i medici in pensione e di medicina generale, è la certificazione di una caporetto per la Giunta regionale”. È quanto sostiene il capogruppo della Lega in Consiglio regionale della Puglia, Davide Bellomo.

Si tratta di “un’autentica disfatta, che rende plasticamente l’incapacità di programmazione e di strategia del governo regionale in una materia costituzionalmente rilevante”. Per il leghista sarebbe più corretto “dare lavoro stabile ai giovani medici, facendo anche marcia indietro su quella insensata decisione di bloccare le tanto attese stabilizzazioni nel comparto della sanità altrimenti, saremmo di fronte a una provocazione, a rischio anche di responsabilità erariale, con annunciati ricorsi alla Corte dei Conti”.

“Finora -conclude- l’assessore alla Sanità si è fatto notare più per qualche improvvida dichiarazione che per aver impresso una svolta al sistema. Diamogli tempo, si dirà. Ma mentre l’assessore studia, il malato deve sperare di non entrare mai in un pronto soccorso pugliese”.

Promo