Deliveroo sbarca in altre città della Puglia, ecco quali

[epvc_views]

Trenta nuove città, con un’attenzione particolare al Sud e alle località di mare. Con l’estate ormai alle porte, DELIVEROO fa rotta verso il Mezzogiorno e in alcune delle principali città costiere, meta di vacanza per italiani e turisti stranieri. ”Abbiamo già raggiunto tutte le principali città -commenta Matteo Sarzana, general manager di DELIVEROO Italy- per questo anche quest’anno confermiamo la nostra rinnovata attenzione per lo sviluppo del business food delivery nelle città di medie dimensioni. Con l’avvicinarsi dell’estate abbiamo pensato in particolare al Sud e alle località balneari dove soggiorneranno vacanzieri italiani e di tutto il mondo”.

Nel 2020 e nel 2021 l’espansione di Deliveroo verso le località balneari ha incontrato l’apprezzamento dei tanti italiani che, durante l’estate, si sono trasferiti nelle città di vacanza, ma anche dei ristoratori che hanno innovato il loro business attraverso il aprendo al il delivery, intercettando le nuove abitudini degli utilizzatori di Deliveroo.

”Il 2022 non sarà diverso -prosegue Sarzana- perché il delivery è diventata una parte del nostro modo di vivere e di consumare a cui non vogliamo rinunciare e che porteremo con noi in vacanza, e qualche volta persino sotto l’ombrellone”.

Per quanto riguarda le città bagnate dal mare raggiunte dal servizio a giugno, sarà possibile ordinare i piatti dei propri ristoranti preferiti attraverso la App a Catanzaro Lido in Calabria, a Capoterra in Sardegna, ad Alba Adriatica in Abruzzo, a Diano Marina, Chiavari, Sestri Levante e Santa Margherita Ligure in Liguria, a Bellaria-Igea Marina e Cesenatico in Emilia-Romagna, e a Rosignano Marittimo in Toscana.

Le altre città del Sud dove la piattaforma leader dell’online food delivery attiverà il suo servizio sono Caltagirone in Sicilia, Ostuni, Carovigno, Francavilla Fontana, Oria e Corato in Puglia, Mercato San Severino, Fisciano e Baronissi in Campania. Ma l’espansione riguarderà a giugno anche città di altre regioni d’Italia del Centro-Nord: Gubbio in Umbria, Bra in Piemonte, Valsamoggia in Emilia-Romagna, Cisterna di Latina, Frascati, Fondi, Genzano di Roma e Albano Laziale nel Lazio, Cittadella in Veneto e Recanati nelle Marche. In ciascuna di queste città, Deliveroo conta di collaborare e creare opportunità di business e lavoro per decine di nuovi ristoranti partner e rider.

Oggi in Italia il servizio della piattaforma copre più del 50% della popolazione e, a livello globale, negli 11 mercati in cui è presente, collabora con più di 170.000 tra i ristoranti e supermercati partner, per la consegna della spesa a domicilio, e con oltre 190.000 rider. Basta accedere alla piattaforma via web (www.deliveroo.it) o tramite app (disponibile per iOS e Android), selezionare il ristorante preferito nella zona dove si desidera ricevere la consegna – o dove si vuole ritirare il cibo ordinato per l’asporto attraverso la funzione ”ritiro” – consultare il menu verificando con precisione i tempi di preparazione e consegna grazie al servizio di geolocalizzazione. Chiunque possieda una bicicletta, una moto o un’auto, può presentare la domanda per collaborare con la piattaforma attraverso il sito http://www.deliveroo.it/apply.

Promo