Ex Ilva, lavoratore licenziato dopo post su Facebook. Corte d’appello conferma reintegro

[epvc_views]

La Corte d’Appello di Lecce, sezione distaccata di Taranto, ha rigettato il reclamo proposto da Acciaierie d’Italia Spa, confermando la sentenza del Tribunale di Taranto con cui il giudice del lavoro aveva accolto il ricorso di Riccardo Cristello contro il licenziamento per giusta causa dell’aprile del 2021, avvenuto dopo che lo stesso lavoratore aveva pubblicato un post su Facebook.La Corte, quindi, ha confermato il reintegro del lavoratore. Le motivazioni saranno depositate nei prossimi 30 giorni.

Cristello, 45 anni, era stato licenziato da ArcelorMittal dopo aver condiviso sulla sua pagina Facebook, un post in cui si invitava a seguire la fiction ‘Svegliati amore mio, su temi legati all’inquinamento industriale, per la regia di Simona Izzo e Ricky Tognazzi e interpretata da Sabrina Ferilli, in onda su Canale 5.L’azienda aveva ritenuto offensivo tale richiamo sostenendo che vi fosse una diretta accusa dello scritto all’attuale gestione dello stabilimento siderurgico di Taranto.

Promo