Processo per l’omicidio di ex direttore di banca a Monteroni, esame imputati e requisitoria il 4 ottobre

495 Visite

Esame dei due imputati, requisitoria del pubblico ministero e discussione degli avvocati di parte civile il prossimo 4 ottobre nel processo per l’omicidio dell’ex direttore di banca di Monteroni (Lecce), Giovanni Caramuscio, 69 anni, ucciso a scopo di rapina a colpi di pistola la sera del 16 luglio 2021, davanti alla moglie, mentre stava raggiungendo una postazione bancomat per prelevare.

Sotto processo davanti alla Corte d’Assise di Lecce ci sono Paulin Mecaj, 31 anni, albanese, e Andrea Capone, 28 anni, di Tricase (Lecce). Entrambi gli imputati, fermati dai carabinieri tre giorni dopo l’omicidio, hanno reso dichiarazioni confessorie in seguito alla notifica del decreto di giudizio immediato e hanno chiesto scusa alla famiglia del direttore di banca scrivendo una lettera depositata dai difensori. Sono accusati di omicidio aggravato in concorso, porto abusivo di arma alterata e ricettazione per aver “cagionato la morte di Caramuscio colpendolo con due colpi di pistola che lo attingevano al torace”.

Stando alla ricostruzione dei fatti, sarebbe stato Mecaj a sparare. Parti offese sono la moglie e i figli di Caramuscio, rappresentati dall’avvocato Stefano Pati.

Promo