A Gallipoli torna la Notte bianca della letteratura

[epvc_views]

La libreria indipendente e bottega culturale Macarìa di Gallipoli organizza la terza edizione della “Notte bianca della letteratura“ in programma questa sera alle 21.00. Una serata all’insegna della lettura, della musica dal vivo, dell’ arte e delle degustazioni di assenzio e liquori artigianali.

Nel corso della serata si alterneranno diversi autori che presenteranno i loro romanzi. Per l’occasione, saranno presenti: Luca Pakarov con il suo romanzo d’esordio “Cesco e il grande tossico” (Fandango Libri), uno spaccato spietato della provincia italiana dei primi anni 2000 attraverso le avventure quasi picaresche di un gruppetto scalcagnato di tossici e Alex Fornari con “Qualcosa di naturale” libro che scandisce il percorso di crescita del protagonista che vive costanti amori e dolori, attraverso il punk, il desiderio ed il passato che non smette di esercitare la sua attrazione.

La cantautrice Gabrielle De Rosa proporrà in acustico (chitarra e voce) alcuni suoi brani editi e alcuni inediti. Elena Stefanelli sarà in scena con un reading teatrale tratto dal racconto “La notte delle ricostruzioni” di Andrea Donaera (Tetra). Trascinandosi tra abusi e ossessioni in un appartamento troppo stretto, nel corso di una sola notte il protagonista di questo racconto riunisce i brandelli salienti della propria esistenza a causa di una notizia che lo richiama al suo paese d’origine. Presente anche la scuola di fumetto “Lupiae Comix” che illustrerà il programma delle sue attività e allestirà un angolo per il “disegno dal vivo”.

Ingresso gratuito. Info e prenotazioni 3463054671 o assocazionemacaria@gmail.com.

Promo