Minaccia di lanciarsi da terrazzo dopo sfratto, salvato dai Carabinieri a Taranto

[epvc_views]

Un 49enne tarantino, dopo aver ricevuto la visita dell’ufficiale giudiziario che gli notificava uno sfratto, è salito sul terrazzo dello stabile di due piani dove si trova l’appartamento da liberare, e si è posizionato su un cornicione in muratura minacciando di lanciarsi nel vuoto da un’altezza di circa 15 metri. L’uomo è stato tratto in salvo dai carabinieri dopo un’estenuante trattativa.

I militari hanno cercato in ogni modo di convincere l’uomo a non compiere gesti estremi, guadagnando un po’ alla volta la sua fiducia. Pian piano sono riusciti ad avvicinarlo, scavalcando anch’essi il muretto di protezione del terrazzo, fino a quando sono riusciti a raggiungerlo e a bloccarlo con azione repentina e simultanea.

Il 49enne è stato ulteriormente tranquillizzato con la comunicazione del rinvio delle operazioni di sfratto, al punto da rifiutare anche le cure dei sanitari del 118 intervenuti sul posto.

Promo