Brindisi selezionata per lo sviluppo dell’imprenditorialità under 35

[epvc_views]

La città di Brindisi è stata selezionata dal ministro per le Politiche giovanili Fabiana Dadone tra le sette città in Italia per l’insediamento, nell’ambito del Progetto Mycreo, di un nuovo spazio dedicato al rafforzamento delle competenze, all’orientamento e allo sviluppo dell’autoimprenditorialità dei giovani under 35. Lo rende noto l’Amministrazione comunale.

“Si tratta di un progetto sperimentale rivolto ai giovani e alle aziende che permette alle realtà pubbliche e a quelle private dei vari territori di lavorare insieme, in maniera sinergica, con uno scopo unitario: sviluppare la vocazione imprenditoriale e rafforzare le competenze per l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità puntando al lavoro e alla formazione dei giovani per contribuire allo sviluppo e al rilancio delle comunità territoriali”, spiega il Comune di Brindisi.

“L’obiettivo di ampio respiro del progetto, è quello di superare il divario tra domanda e offerta di lavoro agendo sul disallineamento tra i profili e le competenze ricercate dalle aziende da un lato e la formazione e le esperienze dei giovani dall’altro”, prosegue il Comune.Il progetto è realizzato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Invitalia, l’Agenzia per lo sviluppo, e il Comune di Brindisi.

“Per Brindisi, in considerazione della vocazione territoriale e delle attività avviate dall’assessorato al Turismo nell’ambito della promozione e del rinnovato rapporto della città con il mare, sono stati individuati come temi cardine del progetto il turismo, il marketing territoriale e l’economia del mare”, aggiunge l’Amministrazione cittadina.

“La scelta di Brindisi per ospitare quest’iniziativa va inoltre in piena continuità con il lavoro svolto in questi anni sulle politiche giovanili e sull’innovazione a partire da Palazzo Guerrieri, laboratorio di innovazione urbana che ad oggi, ha dato vita a diverse iniziative e startup già operative sul territorio anche sui temi del turismo e del mare”, va avanti il Comune.

Il progetto prevede importanti investimenti su Brindisi e, in considerazione della rilevanza dell’iniziativa, grazie alla collaborazione con gli assessorati al Patrimonio e ai Lavori Pubblici, il Comune ha destinato alcuni spazi del piano terra dell’ex Convento delle Scuole Pie, valorizzando un importante bene culturale della città, da sempre sottoutilizzato, in vista dell’inaugurazione prevista entro il 2022.

Promo