Morto il giorno dopo essere stato dimesso dal Pronto Soccorso, indagati 3 medici dell’ospedale di Lecce

[epvc_views]

Tre medici in servizio al Pronto soccorso dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce sono indagati per responsabilità colposa per morte in ambito sanitario. Il pubblico ministero Luigi Mastroniani ha avviato un’inchiesta per fare luce sul decesso di un uomo di 75 anni di Lecce, Oronzo Lippolis, dimesso dal pronto soccorso per una fibrillazione atriale e morto poi, il giorno dopo in casa.

Il PM ha disposto l’autopsia sul corpo del 75enne, eseguita dal medico legale. L’anziano era giunto in pronto soccorso con anomalie alla valvola atriale. Le cure del caso, la conferma della diagnosi ed era stato dimesso qualche ora dopo. Giunto a casa, la tragedia. L’inchiesta della magistratura e’ partita grazie alla denuncia sporta dai familiari della vittima.

Promo