Caldo, arriva Caronte. Foggia e Taranto (40 gradi) tra le città più bollenti d’Italia

[epvc_views]

Dopo Hannibal e Scipione arriva da oggi il terzo anticiclone africano estivo, Caronte, che porteranno 10 giorni tra i più caldi di sempre per il mese di giugno e in assoluto della stagione estiva con punte di 38 gradi in Valpadana e 40/43 nel Foggiano e nelle zone interne della Sardegna e della Sicilia.

Caronte, dal nome del traghettatore dei dannati dantesco, rappresenterà una doppia metafora: da un lato trasporterà in un periodo caratterizzato da caldo “infernale”, dall’altro nel cuore dell’estate, quel periodo appunto a cavallo tra il solstizio del 21 giugno – il giorno più lungo dell’anno (la luce durerà 15 ore e 14 minuti, dalle 5.35 circa alle 20.50) e l’inizio di luglio, storicamente e climatologicamente tra i più caldi.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito IlMeteo.it segnala che il cuore pulsante di Caronte inizierà a surriscaldare dapprima il Nord già da oggi, quindi interesserà il Centro e infine anche il Sud. Nel giorno del solstizio in alcune città italiane si batteranno i record di temperatura massima che resistevano fin dall’estate infuocata del 2003. Per esempio, a Bologna sono previsti 36 gradi rispetto ai 34 del 2003, così come a Milano e in molte città del Veneto e dell’Emilia.

Al Centro-Sud le temperature cominceranno l’escalation a partire da mercoledì/giovedì con valori massimi fino a 38 gradi a Roma, 37 a Firenze, 40 a Foggia, Matera, Catanzaro, Taranto e anche oltre sulle zone interne delle due Isole maggiori. Oltre al caldo di giorno dovremo fare i conti pure con le notti tropicali. Queste si verificano quando la temperatura notturna non scende mai sotto i 20 gradi e le notti della prossima settimana in molte città italiane avranno proprio questa caratteristica.

Promo