Banca Popolare di Bari, il Mef guasta i sogni dei risparmiatori danneggiati. “Fondo pubblico per risarcire sarebbe aiuto di Stato”

215 Visite

“L’ipotesi di un Fondo, alimentato da risorse pubbliche, che intervenga in luogo di una società operante sul mercato ed emittente di strumenti finanziari, quale è Banco popolare di Bari, per risarcire i risparmiatori a fronte di responsabilità per danno ingiusto che fossero accertate in campo a detto soggetto emittente, configurerebbe un’ipotesi di aiuto di Stato”. Lo ha detto la viceministra dell’Economia, Maria Cecilia Guerra, rispondendo in commissione Finanze alla Camera a un’interrogazione a firma Eugenio Sangregorio (Misto).

”Tale ipotesi sarebbe incompatibile con la normativa europea, vanificando così -ha spiegato Guerra- il percorso di rilancio della banca fin qui compiuto e le prospettive future”. Infatti, “una banca che risulti beneficiaria di aiuti di Stato ‘deve essere posta in risoluzione in base al quadro normativo europeo”.

Promo