“Bono Vox a Bisceglie”, “Anche a Corato”. Ma ci sono precedenti delle burle di un sosia

[epvc_views]

“È proprio lui, Bono degli U2”. Il nord barese, in particolare Bisceglie e Corato, è attraversato dalla sensazionale notizia che il frontman della più importante rockband attiva del mondo stia trascorrendo delle giornate a passeggio nelle due città.

La notizia appare credibile perché correlata di alcune foto che circolano sui social e sulla stampa locale; inoltre è stata accertata la sua effettiva presenza in Puglia tra Ostuni e Grottaglie qualche settimana fa.

I dubbi però sorgono dal precedente di Bologna e pare anche di altre città in Italia. Il cantante di una tribute band degli U2 e rassomigliante in modo impressionante alla star irlandese, aveva giocato con il suo ruolo di sosia nel capoluogo emiliano tanto da farci cascare un po’ tutti, anche il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Lui è in realtà Pavel Sfera, serbo, da anni “sosia ufficiale e riconosciuto” di Bono.

Nella foto in Emilia che è riportata su questa pagina, si nota lo stesso look con tanto di catenina uguale al collo del personaggio.

Promo