Omicidio di Novoli, eseguita l’autopsia. Donatella Miccoli uccisa da sei coltellate. Domani i funerali di marito e moglie in forma separata

[epvc_views]

Donatella Miccoli, 38 anni di Novoli (Le) sarebbe stata uccisa dal marito Matteo Verdesca, suo coetaneo, con 6 coltellate inferte nella parte superiore del corpo. Lo conferma il risultato dell’autopsia eseguita in giornata dal medico legale Roberto Vaglio su disposizione del pubblico ministero titolare del fascicolo.

Donatella, madre di due figli di 2 e 7 anni avuti dall’uomo che le ha tolto la vita, sabato notte ha provato a difendersi, come confermato dai segni rinvenuti sul suo corpo, nel letto dell’abitazione di famiglia sulla via che da Novoli conduce a Veglie. Occorrerà invece attendere gli esiti degli esami sul DNA, per avere certezza che i resti umani rinvenuti nella Twingo carbonizzata della donna, siano di Matteo Verdesca, autore dell’omicidio e poi suicida. I funerali delle due vittime si svolgeranno domani alle 17 ma in forma separata su volontà dei familiari.

Donatella sarà salutata a Novoli, durante una celebrazione officiata dal vescovo di Lecce Monsignor Michele Seccia. Alla stessa ora funerali per Matteo, a Veglie, suo paese natale.

Promo