Mancato versamento dell’Iva, sequestrati beni per 364mila euro a istituto di vigilanza di Bisceglie

[epvc_views]

Beni per un valore complessivo di 364mila euro sono stati sottoposti a sequestro preventivo per equivalente, finalizzato alla confisca, nei confronti di una società di vigilanza privata di Bisceglie (Bat) e del suo legale rappresentante, nell’ambito dell’inchiesta coordinata dalla procura di Trani (Bat) sull’omissione del pagamento delle imposte, in particolare dell’Iva.

Il sequestro è stato eseguito dai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Barletta (Bat), appartenenti alla compagnia di Trani, ed è stato disposto dal gip presso il tribunale di Trani. “Il mancato pagamento del tributo, oltre ad arrecare un rilevante danno nei confronti dello Stato, ha concretamente violato la libera concorrenza e il libero mercato, avvantaggiando indebitamente la società in danno alle imprese sane e rispettose delle regole”, ricordano i finanzieri in una nota.

Promo