Giochi del Mediterraneo, a Taranto la bandiera con i tre cerchi

130 Visite

Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha presentato alla città in una cerimonia che si é svolta nel Salone degli Specchi del Municipio, il vessillo dei Giochi del Mediterraneo, che si terranno nel capoluogo ionico nel 2026. Si tratta della bandiera a tre cerchi, consegnata nelle mani del primo cittadino a Orano, in Algeria, dove si é svolta la XIX edizione della manifestazione. Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, i campioni sportivi tarantini Benedetta Pilato (medaglia d’oro nei 100 Rana nei mondiali di Budapest) e Luca Serio (medaglia d’oro proprio ai recenti Giochi del Mediterraneo nella staffetta 4 per 100 stile libero).

“Nessuno pensi -ha detto il sindaco Melucci- che questa manifestazione sia un fatto solo di sport. In realtà é qualcosa di molto più importante che sta avvenendo in questa città. Apriamo una grande stagione di rigenerazione urbana e di sviluppo dell’impiantistica sportiva. È un momento di riposizionamento dell’immagine della città”.

“Non so -ha osservato ancora Melucci- come trasferire quanto spazio, quanto interesse e quanto calore ha avuto Taranto durante i Giochi del Mediterraneo in Algeria. C’é grande attenzione a questo percorso, che non sarebbe mai stato possibile senza l’intervento della Regione Puglia e del presidente Michele Emiliano. Vincere una candidatura così complessa é possibile solo grazie a una grande sinergia istituzionale a tutti i livelli”.

Promo