Università, dalla Regione Puglia 3500 euro a studenti orfani di uno o di entrambi i genitori

121 Visite

Un contributo da 3.500 euro per ogni studentesse o studentessa orfani di uno o entrambi i genitori, è stato deliberato dalla Regione Puglia per sostenerli nel percorso di studi universitari o di formazione. Complessivamente sono disponibili 450mila euro per il triennio 2022-2024.

L’assegnazione avverrà secondo precisi criteri: l’aver conseguito il diploma con una votazione non inferiore a 90/100 mentre per le matricole varrà il regolare superamento di tutti gli esami annuali previsti dal piano di studi prescelto, per una durata massima di anni sei consecutivi. La regolarità dello statino vale per gli anni successivi e per l’ottenimento del contributo.

“La misura rientra nelle politiche che da anni l’amministrazione regionale sta portando avanti in materia di diritto allo studio, nell’ottica di rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che di fatto limitano l’eguaglianza dei cittadini per l’accesso e per la frequenza dei corsi dell’istruzione universitaria e dell’alta formazione, favorendo la creazione di un sistema di opportunità per tutti e l’innalzamento della produttività della formazione dell’istruzione universitaria e dell’alta formazione”, spiega la Regione.

Promo