Decaro: “Progetti di rinascita per Bari falliscono per le pressioni dei clan, stanco di vedere cittadini piegarsi a questa feccia”

295 Visite

“Sono stanco di veder fallire progetti di rinascita in alcune aree della città, a causa di una malavita che vuole la morte di Bari. Sono stanco di vedere gli atteggiamenti rassegnati dei miei concittadini che si piegano a questa feccia, accettando, voltandosi dall’altra parte oppure tacendo. Sono stanco, sì, ma non mi arrendo”. Lo scrive su Facebook il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in merito agli arresti di due giorni fa nel rione San Girolamo per un tentativo di estorsione ad un imprenditore che ha denunciato i suoi aguzzini facendoli arrestare.

In tanti, scrive Decaro, dicevano che i locali del nuovo lungomare “non li vuole nessuno perché sono poco attrattivi”, “Ho sempre pensato -aggiunge- che la causa del disinteresse nella gara per l’affidamento dei locali sul nuovo lungomare fosse un’altra. Molto più torbida, molto più meschina. E lo dissi pubblicamente, un mese fa”. Grazie a quell’imprenditore che ha trovato il coraggi di denunciare, scrive ancora, “i commercianti e gli operatori economici di San Girolamo sono un po’ più liberi di fare impresa”. Infine, Decaro sottolinea che proprio uno dei locali del rinnovato lungomare di San Girolamo é stato “affidato temporaneamente a una associazione sportiva che insegnerà ai bambini gli sport acquatici. Ricominciamo da qui -conclude- dai nostri bambini”.

Promo