Bancomat scardinati con ordigni esplosivi, arresti nel Foggiano e nel Leccese

143 Visite

I carabinieri di Avellino stanno eseguendo, tra l’Irpinia e le province di Foggia, Lecce e Palermo, 9 misure cautelari in carcere emesse dal gip avellinese nei confronti di componenti di una banda dedita ad assalti a sportelli automatici di istituti di credito e uffici postali con l’utilizzo di ordigni esplosivi ad alto potenziale.

I destinatari del provvedimento restrittivo devono rispondere, in concorso tra loro e a vario titolo, di numerosi furti o tentati furti, con bottini per svariate migliaia di euro.

Promo