Ostuni, sequestrata area trasformata in parcheggio

227 Visite

I forestali hanno sequestrato a Ostuni (Brindisi) un’area di 8.900 metri quadri, utilizzata come parcheggio per le spiagge che si trovano dietro il cordone dunale del Pilone.

L’attività di parcheggio veniva esercitata da una società priva della convenzione che doveva essere stipulata con il Comune di Ostuni per ottenere una temporanea variazione della destinazione d’uso della zona, classificata come agricola. Il terreno è ricompreso nei confini del Parco naturale regionale delle Dune Costiere, che pure sarebbe dovuto essere destinatario di una richiesta di autorizzazione.

L’amministratore unico della società e conduttore dei terreni è stato denunciato.

Promo