Decide una magia di Berardi, il Lecce perde a Sassuolo e rinvia l’appuntamento con i primi punti in serie A

[epvc_views]

Il Sassuolo batte 1-0 il Lecce nel match del Mapei Stadium valevole per la seconda giornata del campionato di Serie A, grazie a una magia del capitano Domenico Berardi. L’avvio di partita è molto vivace, con le due squadre che decidono sin da subito di affrontarsi a viso aperto. Al 34′ i salentini vanno vicini al vantaggio con Ceesay, che ruba palla a Ferrari e viene murato dalla retroguardia avversaria. Proprio quando le due compagini sembrano avviate verso gli spogliatoi sul punteggio di 0-0, al 40′ Domenico Berardi realizza uno strepitoso gol al volo con il mancino sugli sviluppi di un calcio d’angolo respinto da Baschirotto. Dopo due minuti di recupero si va dunque a riposo con i neroverdi in vantaggio 1-0.

Nella ripresa il Lecce torna in campo con il piglio giusto, prendendo in mano le redini della partita e affidandosi ai suoi due esterni Banda e Strefezza. Quest’ultimo al 59′ va al cross per Gonzalez, che però non controlla bene e fallisce una buona chance. Marco Baroni tenta di scuotere i suoi attraverso delle sostituzioni, ma la formazione pugliese non riesce a costruire concrete occasioni da rete. Il Sassuolo, dal suo canto, si limita ad amministrare la gara e a ripartire in contropiede nella speranza di chiudere definitivamente i giochi.
Al fischio finale il Lecce si ritrova ancora a zero punti e rimanda alla partita contro l’Empoli di domenica 28 agosto l’appuntamento con il risultato utile a muovere la classifica.

TABELLINO. SASSUOLO – LECCE 1 – 0
SASSUOLO (4-3-3): Consigli 6; Toljan 6, Erlic 6.5, Ferrari 6, Rogerio; Frattesi 5.5 (35′ st Harroui sv), Maxime Lopez 6.5, Matheus Henrique 6 (18′ st Thorstvedt 6); Berardi 7, Pinamonti 5 (18′ st Defrel 5.5), Kyriakopoulos 6 (50′ st Ayhan sv). In panchina: Pegolo, Russo, Marchizza, Alvarez, Obiang, Ceide, Ruan, Defrel. Allenatore: Dionisi 6.
LECCE (4-3-3): Falcone 6.5; Gendrey 6, Blin 5.5, Baschirotto 5, Gallo 5.5; Bistrovic 6 (25′ st Helgason 5.5), Hjulmand 6, Gonzalez 5 (35′ st Askildsen sv); Strefezza 5.5 (45′ st Listkowski sv), Ceesay 5 (35′ st Colombo sv), Di Francesco 5 (1′ st Banda 6). In panchina: Bleve, Brancolini, Tuia, Frabotta, Ciucci, Volkerling Persson, Lemmens, Rodriguez. Allenatore: Baroni 5.5.
ARBITRO: Colombo di Como 6.
RETE: 40′ pt Berardi.
NOTE: Serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Matheus Henrique, Berardi, Rogerio, Gonzalez, Frattesi, Toljan. Angoli: 5-4. Recupero: 2′, 5′.

Promo