Regione Puglia, dal Ministero delle Politiche Sociali 600mila euro per interventi a favore dei senza dimora

[epvc_views]

Il ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha approvato il rifinanziamento di interventi per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora. “Con un importo complessivo di oltre 600mila euro, la misura in partenariato con l’ambito di Bari -dichiara l’assessora regionale al Welfare della Puglia, Rosa Barone- ha come obiettivo generale il rafforzamento del sistema dei servizi rivolti alle persone senza dimora o in condizione di grave marginalità”.

I fondi serviranno a consolidare “la rete dei servizi di accoglienza a bassa soglia destinati alle persone più vulnerabili, sia con fragilità sociali e sanitarie, sia con altre tipologie di fragilità derivanti dall’età e dalla conformazione familiare (nuclei monoparentali, nuclei con minori, donne in gravidanza) così come si provvederà a confermare le case di comunità per soggetti vulnerabili che accolgono, tra gli altri, utenti senza fissa dimora italiani e stranieri con vulnerabilità sanitarie lievi”.

“Saranno inoltre potenziati -conclude- i servizi di erogazione dei beni di prima necessità a supporto dei percorsi di autonomia degli utenti senza fissa dimora e in condizione di grave marginalità presi in carico dal servizio sociale professionale e le risorse verranno utilizzate anche per l’acquisto di kit emergenza freddo a disposizione degli utenti in strada, affinché nessuno possa restare indietro”.

Promo