Brindisi selezionata dal Ministero della Cultura per la via Appia nella lista Unesco

[epvc_views]

Procede l’iter per la candidatura della Via Appia nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco promossa dal Ministero della Cultura con la serie di quattro incontri, uno per ogni regione coinvolta, finalizzata alla redazione del piano di gestione. L’invio della candidatura è previsto per gennaio 2023.

La città di Brindisi, stando a quanto reso noto dall’Amministrazione comunale, è stata selezionata dal Ministero della Cultura per ospitare venerdì 23 settembre presso Palazzo Granafei-Nervegna l’incontro di lavoro dedicato al territorio della regione Puglia, a cui parteciperanno gli amministratori di 25 comuni, e numerosi rappresentanti di enti ed istituzioni, associazioni, operatori culturali su invito del ministero.

L’iniziativa, coordinata dal segretariato generale del Ministero della Cultura e dalla Fondazione Santagata, consiste in uno spazio di lavoro e confronto dedicato al futuro Piano di Gestione e alle azioni di tutela, sviluppo sostenibile, valorizzazione e promozione della Via Appia. Sono coinvolti anche Coldiretti e l’Istituto Alberghiero Sandro Pertini di Brindisi per la promozione delle produzioni locali.

Promo