Halloween, sequestrati tra Bisceglie e Trani maschere e accessori non conformi alle norme di sicurezza

92

Nell’ambito dei controlli mirati alla tutela della salute dei consumatori e alla contraffazione e al commercio illecito di articoli vari, eseguiti in campo nazionale, i carabinieri del Nas (Nucleo antisofisticazioni sanità) di Bari hanno scoperto e sequestrato centinaia di articoli per il travestimento ed accessori per Halloween, nonché giocattoli ed addobbi per le imminenti festività natalizie, tutti risultati irregolari.

Nel corso delle attività ispettive eseguite in alcune aziende commerciali di Trani e Bisceglie, sesta provincia pugliese, i militari hanno constatato la vendita di centinaia, tra maschere varie, cappelli, parrucche, burattini, pelouches ed altri giocattoli, privi di marcatura Ce e di etichettatura riportante le indicazioni previste dalla legge relative, tra l’altro, ai materiali utilizzati per produrli ed alle precauzioni d’uso, risultando, pertanto, potenzialmente pericolosi per la salute del consumatore.

Tutto il materiale, del valore di circa 7.500 euro, è stato sequestrato, mentre ai titolari delle attività sono state comminate sanzioni amministrative per complessivi 6.000 euro.

Promo