Mondiali di calcio Qatar 2022, il ballerino Yusef da Porto Cesareo alla cerimonia di inaugurazione

175

Dalla bancarella del mercato all’apertura dei mondiali in Qatar. È la storia straordinaria di Yusef Zahir, ballerino di 20 anni di Porto Cesareo in provincia di Lecce, cui oggi é affidata insieme ad altri artisti in arrivo da ogni parte del globo, una parte nello show d’inaugurazione del Qatar FIFA World Cup 2022. Difficoltà, studio, resilienza e sogni sono gli ingredienti della parabola del giovane Yusef, formatosi al liceo scientifico Galileo Galilei di Nardò (Le) e poi approdato a Milano dove ha proseguito negli studi universitari.

E’ cresciuto sulle rive dello Jonio in una località che nei mesi invernali conta poche migliaia di abitanti, Yusef, di origini per metà marocchine e per metà italiane. Accanto a papà Akim Zahir, giunto nel Salento dal Marocco, commerciante ambulante di scarpe e titolare di una bancarella in centro e a mamma, Isabella Falli, del posto, volto noto del camioncino dei panino, poco più in là.

Una famiglia semplice, dedita al lavoro, epifania fisica dell’integrazione tra culture e realtà in un piccolo paese del sud Italia. Yusef ha sempre coltivato la passione per la danza senza tralasciare lo studio, laureandosi come la sorella Amal. Ma é a Milano che il ragazzo ha dato pieno sfogo al suo sogno diventato a tutti gli effetti un mestiere approdando, da ultimo ad Eurovision 2022. Da Doha, nel Qatar, dove é giunto lo scorso 10 novembre, ha detto: “il 2022 continua a regalarmi emozioni e grandi soddisfazioni. Aprirò i mondiali FIFA WORLD CUP 2022 in un’edizione speciale con un cast unico”

Promo