Alla Regione Puglia il premio “innovazione in sanità digitale”

48

La Regione Puglia ha ricevuto il premio “Innovazione in Sanità Digitale” organizzato da Agenas – Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari – e da SICS – editore di Quotidiano Sanità e Popular Science per la piattaforma regionale di telemedicina COReHealth. Il premio si inseriva nell’evento bilaterale Belgio-Italia “Building Biotech Bridge” del 23 novembre 2022 avente ad oggetto i modelli di sviluppo delle biotecnologie di entrambi i Paesi e le opportunità di cooperazione.

Padrone di casa dell’evento che si é tenuto nella prima serata di ieri é stato Pierre-Emmanuel De Baew, ambasciatore del Belgio in Italia, e sul palco si sono alternati rappresentanti istituzionali e del biotech più avanzato dei due Paesi. A ritirare il riconoscimento c’era Giovanni Gorgoni, DG di AReSS Puglia, presso cui é stata sviluppata ed e’ in esercizio la piattaforma di telemedicina.

“Non é solo il riconoscimento alla pur avanzata esperienza di telemedicina ma anche ad un percorso più complesso che vuole fare della Regione Puglia una frontiera altrettanto avanzata di trasformazione digitale dei servizi per la salute – sottolinea il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano-. E non é un caso se già all’inizio di quest’anno questa nostra vivacità era stata fattivamente riconosciuta dal Governo con il ruolo di Regione capofila insieme alla Lombardia per la realizzazione delle infrastrutture regionali di telemedicina. Nell’estate del 2020 autorizzammo con lungimiranza l’istituzione della Centrale regionale e ora, con la disponibilità dei fondi PNRR e del nuovissimo asse FESR, siamo in condizione di alzare l’asticella per un approccio di salute globale”.

Promo