Via libera del Consiglio regionale della Puglia all’assestamento di Bilancio 2022

34

Quindici milioni di euro per la riduzione delle liste di attesa, 3 milioni di euro per aumentare le famiglie che possono ricevere un contributo per i canoni di locazione, 2 milioni 600 mila euro per l’assegno di cura ai malati gravissimi, 500 mila euro per sperimentare lavori di pubblica utilità rivolti ai lavoratori in cassa integrazione: é orientata al sociale la manovra di variazione e assestamento al bilancio 2022 approvata dal Consiglio regionale della Puglia.

“Vogliamo che in questo periodo così complesso per tante famiglie sia concreto il sostegno a chi si trova più in difficoltà”, ha detto il presidente Michele Emiliano, commentando l’esito di una lunga seduta consiliare terminata con l’approvazione del rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2021, il Bilancio consolidato 2021 e l’assestamento e variazione al bilancio per l’esercizio finanziario 2022 e pluriennale 2022-2024. “E lo facciamo senza tralasciare gli investimenti per assicurare i servizi ai pugliesi, le politiche a sostegno dell’economia e delle imprese, per la crescita dei nostri giovani, per mantenere alta l’attrattività turistica e sui mercati”.

Promo