Furti, contrabbando e traffico di droga. A Brindisi sequestro di immobili, autovetture e altri beni per 350mila euro

19

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Brindisi, in esecuzione di un decreto emesso dal Tribunale di Lecce, hanno confiscato tre immobili (siti a Brindisi), cinque autoveicoli, sette polizze assicurative e diversi rapporti bancari, per un valore complessivo di circa 350.000 euro.

La confisca di prevenzione scaturisce da una delega rilasciata dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – di Lecce, nell’ambito della quale le Fiamme Gialle hanno effettuato approfonditi accertamenti economico-patrimoniali nei confronti di un soggetto brindisino condannato per reati contro il patrimonio, contrabbando e traffico di sostanze stupefacenti, nonché del suo nucleo familiare.

Sulla base delle indagini svolte e condividendo le proposte avanzate dalla Procura della Repubblica, il Tribunale di Lecce, in un primo momento, ha disposto il sequestro e, successivamente, ha ordinato la confisca dei beni in quanto ritenuti illecitamente acquisiti e di valore sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati dal soggetto controllato dalla Guardia di Finanza.

Promo