Regione Puglia, approvato il bilancio di previsione 2023. Ecco gli ultimi emendamenti. Approvato anche il pluriennale 2023-25

108

Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato a maggioranza, con 30 voti favorevoli e 15 contrari, del disegno di legge relativo alle disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2023 e pluriennale 2023-2025 della Regione. Approvati altri emendamenti che costituiscono articoli aggiuntivi al testo.

Approvata una dotazione finanziaria di 200 mila euro finalizzata alla prevenzione e monitoraggio del tumore ai polmoni in aree maggiormente a rischio ambientale come Crispiano, Statte, Massafra, Taranto, Montemesola, rivolto alla popolazione maschile e femminile tra 40-60 anni. Assegnata una somma di 300 mila euro per progetti sperimentali e innovativi rivolti a studenti con disabilità, al fine di favorire la socializzazione e l’integrazione degli studenti disabili con la comunità scolastica e locale, agevolando la loro partecipazione alle opportunità culturali, sportive, artistiche e forme di autonomia, inclusione e imprenditoria sociale.

Stanziati 300 mila euro come contributo straordinario per l’implementazione urgente della cartellonistica stradale di pericolo attraversamento cinghiali. Assegnata una dotazione finanziaria di 50 mila euro al Centro di riproduzione equina presso il Dipartimento di veterinaria dell’Università di Bari. Altri 50 mila euro come supporto alle iniziative di rievocazione storica. Un contributo di 150 mila euro al Comune di Altamura per la messa in sicurezza di un edificio scolastico.

A partire dal 1° gennaio 2023 al personale Arif si applica il contratto collettivo nazionale di lavoro del personale del comparto delle funzioni locali. Concesso un contributo di 500 mila euro alla parrocchia San Giovanni Bosco in Manduria per opere di manutenzione straordinaria ai fini della realizzazione di un progetto pilota di prevenzione e contrasto del disagio, che preveda la rifunzionalizzazione di campi sportivi, alloggi di prima accoglienza ed altre attività parrocchiali.

Previsto un commissario straordinario della Struttura speciale equiparata a direzione di servizio denominata “Avviamento del NUE e delle strutture territoriali di Protezione Civile”. Modificata la norma relativa alla organizzazione e funzionamento del Co.re.com, nella parte della composizione e durata in carica. Più specificatamente, i componenti del Comitato restano in carica cinque anni e sono rieleggibili una sola volta.

Promo